Friday, Apr 26th

Last update07:52:19 AM GMT

Notice
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Il termine “palliativo” proviene dal latino “pallium”, mantello, che si “prende cura di ciò che avvolge”, a significare assistenza e accudimento.

Le cure palliative sono tutte le terapie di supporto destinate al controllo dei sintomi ed a migliorare la qualità della vita, e non orientate a controllare il processo evolutivo della malattia.

Le cure palliative rispettano la vita e considerano il morire come un processo naturale.

Il loro scopo non è di accelerare o differire la morte, ma di preservare la miglior qualità di vita possibile fino alla fine, conservando la dignità della persona confortata dalla presenza dei familiari e nel comfort della propria casa; assicurano inoltre un supporto al nucleo familiare che può contare su una équipe di professionisti in grado di offrire guida, informazione e sostegno.

Le cure palliative si caratterizzano per:

- la globalità dell’intervento terapeutico, che non si limita al controllo dei sintomi fisici ma si estende al sostegno psicologico e relazionale,

- la valorizzazione delle risorse del malato e della sua famiglia,

- la molteplicità delle figure professionali e non professionali coinvolte nel piano di cura.

 

You are here